Stasera si Spera




Negli occhi

le urla ubriache,
sulle labbra

il sapore del silenzio.


Finita l'attesa,
si fa sipario il cancello,

 e  inizia la scena.

L'ansia si insinua

già tremi al pensiero,
si replica ormai

da più di una sera.

Ti avvii verso l'uscio,

ascolti i suoi passi:
son fermi, decisi,
son quelli di un tempo.

Sospiri e ringrazi

quel Dio che hai pregato,
stasera si parla,

si dorme, si spera






9 commenti:

Patty ha detto...

Brava Sira è sempre un piacere leggerti, un abbraccio; Patty

Rich ha detto...

piaciuta a rich, ciao

Paolocci ha detto...

Parole ricche di speranza ,piaciuta un saluto

Romeo ha detto...

.....Emozioni, emozioni....i tuoi versi rovesciano soltanto emozioni.....; un abbraccio, romRomeo

Mal'chik. ha detto...

versi liberi, uno dietro l'altro, mettono ordine immagini che sento estremamente vicine. Io mi sono sentito subito in mezzo ad una festa di paese, e infatti mi ha poi disorientato la secondo parte di questa poesia, quando l'ansia inizia ad insinuarsi e si aspetta qualcuno che arriva e alle mie feste di paese non c'era.
Probabilmente ho sbagliato ad interpretare questa poesia.
Allora la rileggo, ed è bella, ma non sono immagini mie e non riesco troppo bene a costruirmela nella testa.

sulle labbra
il sapore del silenzio

Splendido.

L'ansia si insinua e già tremi al pensiero.
Ti avvii verso l'uscio, ascolti i suoi passi:

Magari volevo che si avvicinasse a me e io rimanessi fermo ad ascoltarlo, teso e pronto a riconoscere i segnali.

E alla fine, che cosa si spera?
Mi sembra una bella poesia.

Sira Fonzi ha detto...

Ciao Mal'chik,
grazie per aver commentato!
Cosa si spera ti chiedi....
Si spera che quell'uomo che sta rincasando non torni ubriaco,
per non sentire di nuovo il sapore del silenzio, per
provare a pensare ad un futuro diverso, che non sia fatto
di attese ansiose e e di solitudine.
Grazie ancora
Sira

Irene Marchi ha detto...

Ciao Sira,
una bella poesia come sempre: hai reso benissimo i vari passi dell'ansia fino al momento in cui questa lascia spazio a un attimo di sollievo (almeno per quella sera). Sai descrivere sempre molto bene tutti i tipi di emozione, complimenti! Ti abbraccio! Irene (Ire) M.

Sira Fonzi ha detto...

Grazie Irene! Un complimentofatto da te vale doppio :-) Sai quanto mi piaci e sapere che la cosa è reciproca mi fa immensamente piacere. Un abbraccio grande

Sissy ha detto...

Ciao Sira, brava molto bella e sentita